Comportamento ribassista EUR / USD a persistenza mentre RSI flirta con la zona di ipervenduto

I comportamenti ribassisti EUR / USD continuano a persistere? Il recente rally del dollaro USA è quasi scomparso e l’EUR / USD soffre di schemi più ribassisti. L’EUR / USD ha attraversato ancora una volta la zona di ipervenduto il 4 luglio e da allora ha perso tutto il suo terreno.

Quando abbiamo visto questo schema per la prima volta qualche settimana fa, abbiamo scoperto che sembrava uno schema “ribassista” che stava per trasformarsi in uno rialzista. Questo è esattamente quello che è successo. Cosa potrebbe aver causato questo declino? C’è un motivo alla base del selloff in USD?

Esistono due modi per esaminare queste tendenze e scoprire se sono basate sul valore equo o meno. La differenza tra questi due punti di vista può essere trovata confrontando l’azione dei prezzi tra i periodi “rialzisti” ribassisti.

Se utilizziamo un grafico a due periodi come riferimento, vedremo che l’azione del prezzo nell’angolo in alto a sinistra mostra che c’è stata una chiara interruzione sopra la linea di tendenza al ribasso. Possiamo anche notare che il prezzo di apertura è pari o vicino al livello di supporto più elevato.

Se utilizziamo il grafico a due periodi più comune per esaminare la tendenza, scopriremo che le due interruzioni del modello stanno per trasformarsi in una tendenza a lungo termine. Quando l’area di ipervenduto è stata disegnata per la prima volta, il prezzo era in bilico proprio sotto la linea di tendenza inferiore. Non appena si è verificato il guasto, il prezzo è salito sulla linea di tendenza inferiore.

Al fine di valutare se la coppia di valute sta per rompere al di sopra della tendenza, dovremmo esaminare il rapporto tra supporto e resistenza. Questo ci dà una buona indicazione di dove è probabile che il prezzo finisca quando la ripartizione è completa.

Quest’area di supporto / resistenza del rapporto si trova solitamente intorno al livello di ritracciamento di Fibonacci del 52,4% della regione di ipervenduto. Più a lungo aspetti a considerare il breakout, più è probabile che entri nel rialzo nella parte superiore del grafico e tieni premuto il breakdown.

Bottom Out! Le tendenze a breve termine sono sembrate piuttosto ribassiste e le opportunità di acquisto sono difficili da trovare. Vuoi davvero correre il rischio di non avere un punto di ingresso?

Ricorda che questa è una tendenza a lungo termine e niente a breve termine ti darà i profitti che stai cercando. Il punto di ingresso più redditizio sarebbe da qualche parte vicino alla linea di tendenza superiore e iniziare a provare a fare soldi ora.

Molti trader stanno utilizzando le linee di tendenza per fermare le vendite in perdita e questo potrebbe essere un buon modo per identificare se hai un breakout. Le linee di tendenza rappresentano spesso l’inizio di un nuovo modello e ti daranno un’ottima visione di dove investire. Queste linee mostrano spesso anche quanto supporto è disponibile.

Una linea di tendenza è un ottimo strumento per identificare potenziali scoperte e interruzioni del modello ed è per questo che molti trader li usano per determinare inversioni di tendenza. Questi grafici sono abbastanza facili da leggere e, se usati correttamente, possono darti grandi informazioni.