Decisione Sui Tassi FOMC: il Dollaro USA Vulnerabile Attorno Alle Riunioni della Fed

Vi è una forte pressione finanziaria per il dollaro USA durante e dopo la decisione sui tassi del Federal Open Market Committee (FOMC): il dollaro USA vulnerabile attorno alle riunioni della Fed.

I mercati globali probabilmente reagiranno in modo rilevante alla grande mossa del FOMC. Ci si può aspettare un grande pullback dal biglietto verde.

È probabile che la dichiarazione del FOMC che contiene la sua decisione venga rilasciata un venerdì. Questo perché giovedì è una festa ufficiale negli Stati Uniti. È anche il giorno in cui la maggior parte degli operatori finanziari è fuori dal lavoro e probabilmente sarà meno vigile riguardo al dollaro.

È molto probabile che il dollaro farà un “significativo ritiro” nel suo aumento durante il fine settimana della decisione del FOMC. Gli esperti Forex andranno con prezzi “a rischio” sul dollaro. La mossa della Fed sarà probabilmente vista come un segnale per una mossa al ribasso per il dollaro.

Un possibile rischio per la valuta sono le implicazioni dell’IPC (Consumer Price Index) e del BLS (Bureau of Labor Statistics) nella decisione. L’IPC è stato un costante barometro della spesa al consumo e dell’andamento dell’inflazione. Dato che la decisione del FOMC dovrebbe aumentare i tassi di interesse, il dollaro sarà messo sotto pressione dalle pressioni dell’IPC nella sua mossa iniziale e successiva.

Il BLS ha utilizzato il rapporto dell’IPC di gennaio per fornire i suoi numeri mensili di occupazione. A questo punto, è probabile che il rilascio dei dati sui posti di lavoro a gennaio sia seguito da una nuova relazione sulla disoccupazione a gennaio.

Un’altra variabile chiave che il FOMC potrebbe considerare nella sua decisione sui tassi è l’incertezza sull’esito delle elezioni greche. Il governo greco ha dichiarato che richiederà una terza proroga di salvataggio dall’Eurozona e dal Fondo monetario internazionale. In caso di incertezza sull’esito delle elezioni greche, gli investitori non saranno sicuri se l’ultimo piano di salvataggio rimarrà in vigore dopo le elezioni.

Se gli investitori prevedono che il governo greco chiederà l’ennesima estensione del piano di salvataggio, allora c’è una forte possibilità che il mercato potrebbe non affrontare un massiccio pullback in USD dopo la decisione sul tasso FOMC. Gli investitori saranno inoltre piacevolmente sorpresi se l’attuale accordo di salvataggio verrà esteso. Un’estensione potrebbe non essere la linea d’azione preferita, ma può essere utile a lungo termine.

Con le elezioni greche in sospeso, è probabile che il contribuente americano finanzi le spese del governo emettendo più programmi di gestione fiscale di emergenza, stabilizzazione economica e riduzione del debito. Il pacchetto di salvataggio esistente è il modo giusto per affrontare la situazione fiscale greca perché stabilizzerà il governo.

Ciò aiuterà la crisi della zona euro a continuare, ma non la risolverà immediatamente. È molto improbabile che quest’anno la Grecia presenterà un avanzo di bilancio. Inoltre, il pacchetto di salvataggio fornito dall’Unione europea non è sufficiente per finanziare le spese aggiuntive che saranno necessarie in Grecia.

Altri paesi che non avevano bisogno di ulteriori misure di stimolo, come l’Italia, riceveranno ulteriore assistenza perché saranno in grado di prendere in prestito molto meno del previsto. L’Italia è un esempio lampante di come anche una nazione più piccola possa affrontare difficoltà.

È anche improbabile che il FOMC introduca nuove misure che avranno un effetto drastico sui cambi. È probabile che si verifichino solo lievi modifiche alle politiche del FOMC. Ma ciò non può significare che gli interventi saranno limitati.

Invece, è probabile che le politiche economiche delle banche centrali siano influenzate dal tasso di cambio. La Fed può usare la sua decisione per assicurarsi la sua posizione di trading in dollari.