I prezzi dell’oro calano sulle speranze commerciali tra Cina e Stati Uniti, telaio delle vendite al dettaglio negli Stati Uniti

Prezzi rimangono nel loro dominante, graduale rialzo giornaliero-chart e, con pochi segni di overbuying negli indicatori slancio, possono mantenere la loro polarizzazione ascendente. I prezzi rischiano di restare sostenuta oggi da quando la notizia è rialzista e la tendenza è in su. I prezzi valutati al cambio di Shanghai rifletteranno fornitura di greggio della Cina e la domanda, ha detto Gupta, aggiungendo che la sua indipendenza dai movimenti a Brent e WTI potrebbe fornire nuove opportunità di arbitraggio per i commercianti.

Come previsto, il dollaro americano è salito dopo che la Fed ha tenuto un taglio dei tassi di 25 punti-base e raffreddato le aspettative di allentamento aggressivo. Nel frattempo, il dollaro americano ha preso una pausa dalle sue tendenze raduno asrisk alti e bassi. Essa ha marciato più sui dati in levare, fiaccando l’interesse acquirenti stranieri in oro. Può aumentare se i dati di vendite al dettaglio avanzate mese su mese Vista spesa raccolti nel mese di ottobre. L’anti-rischio dollaro e Yen giapponese allo stesso modo rifiutato.

Le cascate sono venuti dopo che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump la scorsa settimana ha firmato un memorandum che potrebbe imporre dazi su fino a $ 60 miliardi di dollari di importazioni dalla Cina. Il calo costante dei prezzi spinto indietro la necessità per la Banca d’Inghilterra a tassi di aumento nei primi mesi del 2019, quando le economie mondiali sono state vivendo un rallentamento della crescita e altre banche centrali ha intrapreso un ciclo di allentamento monetario. La prossima settimana si rivelano anche la quantità di riserve di valuta estera che la Malesia, le Filippine, l’Indonesia e Singapore hanno. Commercio notizia a parte, la prossima settimana vedrà due pezzi importanti di intelligenza economica australiana domestica.

operatori tecnici cercheranno di Astop set lossat recente (più basso) basso e aspettare che il mercato per la produzione di massimi e minimi crescenti prima di effettuare il commercio thelong. Essi stanno reagendo alle rinnovate preoccupazioni per una guerra commerciale dopo che la Cina ha imposto delle tariffe extra sul statunitensi prodotti in risposta ai dazi statunitensi sulle importazioni di alluminio e acciaio. commercianti d’oro sono anche tenendo d’occhio l’Europa orientale, dove è in corso l’attrito tra l’Ucraina e la Russia. Anche il trader più acciaio nerved sarà tentato di andare a oggi, ” ha detto Ikemizu. commercianti al dettaglio stanno vendendo il dollaro in vista del rilascio del verbale riunione di luglio della Federal Reserve e la politica economica Symposium della Fed a Jackson Hole, Wyoming. Piuttosto, i commercianti di forex fondamentali useranno i punti dati per determinare la forza di una determinata valuta. Gli investitori concentrati sul fatto che i tassi non sono stati tagliati nel corso della riunione, dando il dollaro della Nuova Zelanda un ascensore.

Il mercato fa la prima alta, rimbalza un po ‘prima di creare un nuovo minimo e successivamente guadagna slancio verso l’alto, come i rovesci di tendenza. I mercati anche in preda al panico quando hanno scoperto che la scheda è stata divisa su un ulteriore allentamento e un approccio più prudente. Per quanto riguarda la Fed, i mercati hanno un prezzo per 75 pb a tagli dei tassi supplementari prima di fine anno. Nuovi futuri mercati del petrolio finanziari sono stati a lungo dominato da Brent dell’Europa e WTI americano. Un indebolimento dell’economia cinese in genere ha un effetto negativo sul valore del dollaro della Nuova Zelanda. crescita dei prestiti al dettaglio è stata del 19% anno su anno, che costituisce il 50% del totale dei progressi.

Con il prezzo facendo nuovi minimi e non andare lontano, c’è la possibilità per gli acquirenti tuffo appoggiarsi alla bassa ora. Tali speranze robusti possono essere delusi da una banca centrale più riservato, acidificazione propensione al rischio di nuovo. futures sull’oro è sceso in quanto gli investitori ridotto le partecipazioni del metallo prezioso in presenza di segnali che il mercato del lavoro statunitense continua a recuperare. In Asia, Shanghai futures del petrolio greggio ha debuttato con forza, sia in termini di volumi e dei prezzi, con contratti di front-mese impennata fino al 6 per cento ISCc1 in quanto gli investitori hanno acquistato in ultimo strumento di trading di petrolio finanziario mondiale. Non è chiaro quale sia l’impatto economico di quello che entrambi i casi potrebbe essere e quindi garantisce un approccio cauto.