Il volume di GAIN Capitals FX continua a diminuire a luglio 2019

Il volume non è stato stimolante a causa di orari di negoziazione più brevi e di una partecipazione inferiore prima delle vacanze. Per il trimestre, il volume indiretto ha rappresentato il 25% del volume totale degli scambi OTC al dettaglio. Rispetto a un anno prima, il volume degli scambi al dettaglio di FXCM è diminuito del 24% a $ 275 miliardi.

Gain Capital supporta l’esecuzione commerciale completamente automatizzata tramite un protocollo FIX standard o un’API di servizi Web. È un’utile intermediazione a servizio completo che presenta una tecnologia di trading Forex avanzata. Ha registrato un calo del 26% dei ricavi netti a $ 40 milioni per il terzo trimestre rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, poiché i volumi degli scambi al dettaglio sono crollati a causa della minore volatilità del mercato. Nonostante le crescenti metriche di negoziazione, tuttavia, ha riferito che il numero di conti al dettaglio OTC attivi (numero di conti con almeno uno scambio negli ultimi 12 mesi) ha continuato a diminuire. Nonostante il calo significativo, rimane comunque indietro rispetto al suo FXCM pari. Il capitale circolante in percentuale delle vendite è rimasto relativamente piatto rispetto all’anno precedente nonostante il rallentamento dell’Energia a monte e la nostra conversione del flusso di cassa gratuito è stata superiore al 100% mentre i team continuano a mostrare una forte disciplina di allocazione del capitale.

Poiché la società è quotata al NYSE, la società dovrebbe soddisfare i più alti standard nelle sue operazioni commerciali e trasparenza finanziaria. Inoltre, sta cercando di diversificare in altri strumenti finanziari, in particolare i CFD e i futures negoziati in borsa. Al momento, sta costituendo il suo team di Londra e sta assumendo competenze, operazioni, ricerca degli utenti e marketing. Utilizzerà i fondi e i proventi della vendita del conto a GAIN Capital per pagare il proprio debito con Leucadia National. L’anno scorso ha chiuso quattro acquisizioni, il City Index è il più degno di nota, a causa delle sue entrate in CFD.

Il mercato continua a subire un rumore macroeconomico, tra cui una flessione del mercato dell’energia a monte, FX, tariffe e preoccupazioni del mercato industriale. Nel segmento Energia, il mercato a monte continua a sperimentare un ambiente difficile. Se stai andando nel mercato valutario, tieni presente le norme fiscali federali sulle plusvalenze e sul trattamento dei risultati di trading.